TOP
acqua ambiente BLOG Experience Explore Fashion Inspiration Lifestyle pianetagreen Vita da mamma

10 consigli utili per ridurre lo spreco di ACQUA

Ciao ragazze,

oggi vorrei parlarvi di un argomento che mi sta molto a cuore: l'acqua! E darvi 10 consigli utili su come ridurne il suo spreco.

Dopo aver appreso la notizia che l'acqua, il bene più prezioso che abbiamo, è stata quotata in borsa, sono rimasta allibita e ho deciso di sensibilizzare di più la mia famiglia e i miei followers su questo tema.

L'acqua è un bene che abbiamo spesso dato per scontato, tanto da aprire un rubinetto e utilizzarlo come vogliamo senza renderci conto del suo reale valore. Anche se non è tanto la quantità di acqua del rubinetto che beviamo a far alzare i consumi, quanto quella che sprechiamo in altre attività.

Qui di seguito, vi metto 10 consigli utili su come ridurre lo spreco di acqua nelle nostre azioni quotidiane!

1. Tieni i rubinetti aperti solo per il tempo necessario

Può sembrare banale ma il risparmio dell’acqua passa proprio attraverso questi piccoli gesti. Ti stai chiedendo come non sprecare l’acqua? Inizia a chiudere l’acqua mentre ti insaponi i capelli, ti fai la barba o mentre ti lavi i denti. Invece, per risciacquare il rasoio mentre ti radi, riempi prima il lavandino con poca acqua e potrai risparmiare dagli 8 ai 10 litri d’acqua al minuto.

2. Lava piatti, frutta e verdura in una bacinella

Per lavare le stoviglie, ricordati che l’acqua di cottura della pasta è un ottimo sgrassante che consente anche un uso moderato di detersivi e il pianeta ti ringrazierà. Mentre l'acqua utilizzata per lavare frutta e verdura può essere riutilizzata per altri scopi.

3. Bevi acqua filtrata

La Puriiti by Ariix ad esempio, è una borraccia con all'interno un filtro che riesce a rimuovere le contaminazioni microbiologiche e chimiche per avere acqua sempre fresca, sana e pulita ovunque tu vada! E oltre a ridurre i consumi di acqua, ridurrai anche l'utilizzo della plastica. Due azioni in una e il pianeta te ne sarà riconoscente 🙂

4. Annaffia le piante alla sera

L’acqua evapora più lentamente e penetra più in profondità nel terreno adoperando l'acqua già utilizzata per altri scopi, ad esempio per le verdure. In questo modo si possono risparmiare in un anno circa 6.000 litri d'acqua potabile.

5. Recupera anche dagli elettrodomestici!

Ad esempio, i nostri condizionatori producono sempre della condensa e questa può essere utilizzata per lavare i pavimenti, così come quella recuperata dall'asciugatrice o dal deumidificatore. Mentre quella utilizzata per il lavaggio delle verdure, può essere riutilizzata per annaffiare le piante.

6. Raccogli l'acqua fredda mentre attendi quella calda

Capita spesso di far scorrere il rubinetto in attesa dell’acqua calda. Da oggi inizia a raccogliere quella fredda che esce e utilizzala per lavare i pavimenti, innaffiare le piante o per qualsiasi altra faccenda di casa.

7. Usa gli elettrodomestici a pieno carico

Per avere il massimo dell’efficienza e del risparmio, ricordati sempre di riempire a massimo carico lavatrice e asciugatrice e di selezionare la modalità eco. Questi elettrodomestici consumano in media tra gli 80 e i 120 l’acqua per ogni lavaggio, usa la testa e otterrai risultati davvero soddisfacenti.

8. Fai la doccia

Scegliere la doccia invece del bagno in vasca ti farà abbassare i consumi del 75%, l’importante è ricordarsi di chiudere sempre il soffione mentre ti stai insaponando.

9. Attenzione allo scarico del wc

Uno dei modi per risparmiare l’acqua è proprio controllare i consumi del tuo scarico: se non l’hai già fatto, installa una cassetta a doppia pulsantiera per selezionare la quantità d’acqua che ti serve davvero. Chi non può affrontare questo cambiamento può inserire nella cassetta una bottiglia piena d’acqua riducendo così sia la capienza che il volume d’acqua scaricato.

10. Applica un riduttore di flusso ai rubinetti

Arricchendo il getto con l’aria, risparmierai 4.000 litri di acqua potabile all’anno.

Può sembrare un’impresa difficile ma impegnandosi tutto è possibile! Si tratta semplicemente di iniziare con 1 per arrivare a 10 piccoli ma importanti gesti quotidiani che possono fare la differenza per tutti.

«

»